Letture con pause per i lettori – Foglietto pronto (.pdf)
Guarda il Lezionario

Prima lettura
Is 61,1-2.10-11

[audio:http://www.proclamarelaparola.it/bavv3_1.mp3]

Scarica il file mp3

Gioisco pienamente nel Signore.

Dal libro del profeta Isaìa

Lo spirito del Signore Dio è su di me,/
perché il Signore mi ha consacrato con l’unzione;/
mi ha mandato/ a portare il lieto annuncio ai miseri,/
a fasciare le piaghe dei cuori spezzati,/
a proclamare la libertà degli schiavi,/
la scarcerazione dei prigionieri,/
a promulgare/ l’anno di grazia del Signore.//
Io gioisco pienamente nel Signore,/
la mia anima esulta nel mio Dio,/
perché mi ha rivestito/ delle vesti della salvezza,/
mi ha avvolto/ con il mantello della giustizia,/
come uno sposo si mette il diadema/
e come una sposa/ si adorna di gioielli.//
Poiché,/ come la terra produce i suoi germogli/
e come un giardino fa germogliare i suoi semi,/
così il Signore Dio/ farà germogliare la giustizia/
e la lode davanti a tutte le genti.

Salmo responsoriale
(di norma deve venire eseguito in canto)
Lc 1

Rit.:La mia anima esulta nel mio Dio.

L’anima mia magnifica il Signore
e il mio spirito esulta in Dio, mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà della sua serva.
D’ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente
e Santo è il suo nome;
di generazione in generazione la sua misericordia
per quelli che lo temono.

Ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.
Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua misericordia.

Seconda lettura
1Ts 5,16-24

[audio:http://www.proclamarelaparola.it/bavv3_2.mp3]
Scarica il file mp3
Spirito, anima e corpo si conservino irreprensibili per la venuta del Signore.

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo ai Tessalonicési

Fratelli,/ siate sempre lieti,/ pregate ininterrottamente,/ in ogni cosa rendete grazie:// questa infatti è volontà di Dio in Cristo Gesù/ verso di voi.//
Non spegnete lo Spirito,/ non disprezzate le profezie.// Vagliate ogni cosa/ e tenete ciò che è buono.// Astenetevi da ogni specie di male.//
Il Dio della pace vi santifichi interamente,/ e tutta la vostra persona,/ spirito,/ anima e corpo,/ si conservi irreprensibile/ per la venuta del Signore nostro Gesù Cristo.// Degno di fede è colui che vi chiama:/ egli farà tutto questo!

Canto al Vangelo (Is 61,1)
Alleluia, alleluia.
Lo Spirito del Signore è sopra di me,
mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio.
Alleluia.

Vangelo
Gv 1,6-8.19-28

[audio:http://www.proclamarelaparola.it/bavv3_3.mp3]
Scarica il file mp3

In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete.

+ Dal Vangelo secondo Giovanni

Venne un uomo mandato da Dio:/
il suo nome era Giovanni. //
Egli venne come testimone
per dare testimonianza alla luce,/
perché tutti credessero per mezzo di lui.//
Non era lui la luce,/
ma doveva dare testimonianza alla luce.//
Questa è la testimonianza di Giovanni,/ quando i Giudei gli inviarono da Gerusalemme sacerdoti e levìti a interrogarlo:/ «Tu,/ chi sei?».// Egli confessò e non negò./ Confessò:/ «Io non sono il Cristo».// Allora gli chiesero:/ «Chi sei,/ dunque?/ Sei tu Elia?».// «Non lo sono»,/ disse.// «Sei tu il profeta?».// «No»,/ rispose.// Gli dissero allora:/ «Chi sei?/ Perché possiamo dare una risposta a coloro che ci hanno mandato./ Che cosa dici di te stesso?».// Rispose:/ «Io sono voce di uno che grida nel deserto:/ Rendete diritta la via del Signore,/ come disse il profeta Isaìa».//
Quelli che erano stati inviati venivano dai farisei./ Essi lo interrogarono e gli dissero:/ «Perché dunque tu battezzi,/ se non sei il Cristo,/ né Elia,/ né il profeta?».// Giovanni rispose loro:/ «Io battezzo nell’acqua./ In mezzo a voi sta uno che voi non conoscete,/ colui che viene dopo di me:/ a lui io non sono degno di slegare il laccio del sandalo».//
Questo avvenne in Betània,/ al di là del Giordano,/ dove Giovanni stava battezzando.