Proclamare la Parola

pagine per il Ministero del Lettore nella Chiesa Cattolica

Guarda il Lezionario (.pdf – da lachiesa.it)
Letture con pause per lettori e diaconi – Foglietto pronto (.pdf)

Prima lettura
Is 60,1-6

[audio:http://www.proclamarelaparola.it/epifania_1.mp3]
Scarica il file mp3

La gloria del Signore brilla sopra di te.

Dal libro del profeta Isaìa

Àlzati,/ rivestiti di luce,/ perché viene la tua luce,/
la gloria del Signore brilla sopra di te.//
Poiché,/ ecco, la tenebra ricopre la terra,/
nebbia fitta avvolge i popoli;/
ma su di te risplende il Signore,/
la sua gloria appare su di te.//
Cammineranno le genti alla tua luce,/
i re allo splendore del tuo sorgere.//
Alza gli occhi intorno e guarda:/
tutti costoro si sono radunati,/ vengono a te.//
I tuoi figli vengono da lontano,/
le tue figlie/ sono portate in braccio.//
Allora guarderai e sarai raggiante,/
palpiterà/ e si dilaterà il tuo cuore,/
perché l’abbondanza del mare/ si riverserà su di te,/
verrà a te/ la ricchezza delle genti.//
Uno stuolo di cammelli ti invaderà,/
dromedari di Màdian/ e di Efa,/
tutti verranno da Saba,/ portando oro e incenso/
e proclamando le glorie del Signore.

Salmo responsoriale
(di norma deve venire eseguito in canto)
Sal 71

Rit.:Ti adoreranno, Signore, tutti i popoli della terra.

O Dio, affida al re il tuo diritto,
al figlio di re la tua giustizia;
egli giudichi il tuo popolo secondo giustizia
e i tuoi poveri secondo il diritto.

Nei suoi giorni fiorisca il giusto
e abbondi la pace,
finché non si spenga la luna.
E dòmini da mare a mare,
dal fiume sino ai confini della terra.

I re di Tarsis e delle isole portino tributi,
i re di Saba e di Seba offrano doni.
Tutti i re si prostrino a lui,
lo servano tutte le genti.

Perché egli libererà il misero che invoca
e il povero che non trova aiuto.
Abbia pietà del debole e del misero
e salvi la vita dei miseri.

Seconda lettura
Ef 3,2-3a.5-6

[audio:http://www.proclamarelaparola.it/epifania_2.mp3]
Scarica il file mp3

Ora è stato rivelato che tutte le genti sono chiamate, in Cristo Gesù, a condividere la stessa eredità.

Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesìni

Fratelli,/ penso che abbiate sentito parlare del ministero della grazia di Dio,/ a me affidato/ a vostro favore:/ per rivelazione/ mi è stato fatto conoscere il mistero.//
Esso/ non è stato manifestato agli uomini delle precedenti generazioni/ come ora è stato rivelato ai suoi santi apostoli e profeti/ per mezzo dello Spirito:// che le genti sono chiamate,/ in Cristo Gesù,/ a condividere la stessa eredità,/ a formare lo stesso corpo/ e ad essere partecipi della stessa promessa/ per mezzo del Vangelo.

Canto al Vangelo (Mt 2,2)
Alleluia, alleluia.
Abbiamo visto la sua stella in oriente
e siamo venuti per adorare il Signore.
Alleluia.

Vangelo
Mt 2,1-12

[audio:http://www.proclamarelaparola.it/epifania_3.mp3]
Scarica il file mp3

Siamo venuti dall’oriente per adorare il re.

+ Dal Vangelo secondo Matteo

Nato Gesù a Betlemme di Giudea,/ al tempo del re Erode,/ ecco,/ alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme/ e dicevano:/ «Dov’è colui che è nato,/ il re dei Giudei?// Abbiamo visto spuntare la sua stella/ e siamo venuti ad adorarlo».// All’udire questo,/ il re Erode restò turbato/ e con lui tutta Gerusalemme.// Riuniti tutti i capi dei sacerdoti e gli scribi del popolo,/ si informava da loro/ sul luogo in cui doveva nascere il Cristo.// Gli risposero:/ «A Betlemme di Giudea,/ perché così è scritto per mezzo del profeta:/ “E tu,/ Betlemme,/ terra di Giuda,/ non sei davvero l’ultima delle città principali di Giuda:/ da te infatti uscirà un capo/ che sarà il pastore del mio popolo,/ Israele”».//
Allora Erode,/ chiamati segretamente i Magi,/ si fece dire da loro con esattezza/ il tempo in cui era apparsa la stella/ e li inviò a Betlemme dicendo:/ «Andate e informatevi accuratamente sul bambino e,/ quando l’avrete trovato,/ fatemelo sapere,/ perché anch’io venga ad adorarlo».//
Udito il re,/ essi partirono.// Ed ecco,/ la stella,/ che avevano visto spuntare,/ li precedeva,/ finché giunse/ e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino.// Al vedere la stella,/ provarono una gioia grandissima.// Entrati nella casa,/ videro il bambino con Maria sua madre,/ si prostrarono/ e lo adorarono.// Poi aprirono i loro scrigni/ e gli offrirono in dono oro,/ incenso e mirra.// Avvertiti in sogno di non tornare da Erode,/ per un’altra strada/ fecero ritorno al loro paese.

Guarda il Lezionario (.pdf – da lachiesa.it)
Letture con pause per lettori e diaconi – Foglietto pronto (.pdf)

Prima lettura
Is 60,1-6

[audio:http://www.proclamarelaparola.it/epifania_1.mp3]
Scarica il file mp3

La gloria del Signore brilla sopra di te.

Dal libro del profeta Isaìa

Àlzati,/ rivestiti di luce,/ perché viene la tua luce,/
la gloria del Signore brilla sopra di te.//
Poiché,/ ecco, la tenebra ricopre la terra,/
nebbia fitta avvolge i popoli;/
ma su di te risplende il Signore,/
la sua gloria appare su di te.//
Cammineranno le genti alla tua luce,/
i re allo splendore del tuo sorgere.//
Alza gli occhi intorno e guarda:/
tutti costoro si sono radunati,/ vengono a te.//
I tuoi figli vengono da lontano,/
le tue figlie/ sono portate in braccio.//
Allora guarderai e sarai raggiante,/
palpiterà/ e si dilaterà il tuo cuore,/
perché l’abbondanza del mare/ si riverserà su di te,/
verrà a te/ la ricchezza delle genti.//
Uno stuolo di cammelli ti invaderà,/
dromedari di Màdian/ e di Efa,/
tutti verranno da Saba,/ portando oro e incenso/
e proclamando le glorie del Signore.

Salmo responsoriale
(di norma deve venire eseguito in canto)
Sal 71

Rit.:Ti adoreranno, Signore, tutti i popoli della terra.

O Dio, affida al re il tuo diritto,
al figlio di re la tua giustizia;
egli giudichi il tuo popolo secondo giustizia
e i tuoi poveri secondo il diritto.

Nei suoi giorni fiorisca il giusto
e abbondi la pace,
finché non si spenga la luna.
E dòmini da mare a mare,
dal fiume sino ai confini della terra.

I re di Tarsis e delle isole portino tributi,
i re di Saba e di Seba offrano doni.
Tutti i re si prostrino a lui,
lo servano tutte le genti.

Perché egli libererà il misero che invoca
e il povero che non trova aiuto.
Abbia pietà del debole e del misero
e salvi la vita dei miseri.

Seconda lettura
Ef 3,2-3a.5-6

[audio:http://www.proclamarelaparola.it/epifania_2.mp3]
Scarica il file mp3

Ora è stato rivelato che tutte le genti sono chiamate, in Cristo Gesù, a condividere la stessa eredità.

Dalla lettera di san Paolo apostolo agli Efesìni

Fratelli,/ penso che abbiate sentito parlare del ministero della grazia di Dio,/ a me affidato/ a vostro favore:/ per rivelazione/ mi è stato fatto conoscere il mistero.//
Esso/ non è stato manifestato agli uomini delle precedenti generazioni/ come ora è stato rivelato ai suoi santi apostoli e profeti/ per mezzo dello Spirito:// che le genti sono chiamate,/ in Cristo Gesù,/ a condividere la stessa eredità,/ a formare lo stesso corpo/ e ad essere partecipi della stessa promessa/ per mezzo del Vangelo.

Canto al Vangelo (Mt 2,2)
Alleluia, alleluia.
Abbiamo visto la sua stella in oriente
e siamo venuti per adorare il Signore.
Alleluia.

Vangelo
Mt 2,1-12

[audio:http://www.proclamarelaparola.it/epifania_3.mp3]
Scarica il file mp3

Siamo venuti dall’oriente per adorare il re.

+ Dal Vangelo secondo Matteo

Nato Gesù a Betlemme di Giudea,/ al tempo del re Erode,/ ecco,/ alcuni Magi vennero da oriente a Gerusalemme/ e dicevano:/ «Dov’è colui che è nato,/ il re dei Giudei?// Abbiamo visto spuntare la sua stella/ e siamo venuti ad adorarlo».// All’udire questo,/ il re Erode restò turbato/ e con lui tutta Gerusalemme.// Riuniti tutti i capi dei sacerdoti e gli scribi del popolo,/ si informava da loro/ sul luogo in cui doveva nascere il Cristo.// Gli risposero:/ «A Betlemme di Giudea,/ perché così è scritto per mezzo del profeta:/ “E tu,/ Betlemme,/ terra di Giuda,/ non sei davvero l’ultima delle città principali di Giuda:/ da te infatti uscirà un capo/ che sarà il pastore del mio popolo,/ Israele”».//
Allora Erode,/ chiamati segretamente i Magi,/ si fece dire da loro con esattezza/ il tempo in cui era apparsa la stella/ e li inviò a Betlemme dicendo:/ «Andate e informatevi accuratamente sul bambino e,/ quando l’avrete trovato,/ fatemelo sapere,/ perché anch’io venga ad adorarlo».//
Udito il re,/ essi partirono.// Ed ecco,/ la stella,/ che avevano visto spuntare,/ li precedeva,/ finché giunse/ e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino.// Al vedere la stella,/ provarono una gioia grandissima.// Entrati nella casa,/ videro il bambino con Maria sua madre,/ si prostrarono/ e lo adorarono.// Poi aprirono i loro scrigni/ e gli offrirono in dono oro,/ incenso e mirra.// Avvertiti in sogno di non tornare da Erode,/ per un’altra strada/ fecero ritorno al loro paese.

"Oggi si è compiuta questa Scrittura"

Venne a Nàzaret, dove era cresciuto, e secondo il suo solito, di sabato, entrò nella sinagoga e si alzò a leggere. Gli fu dato il rotolo del profeta Isaia; aprì il rotolo e trovò il passo dove era scritto: Lo Spirito del Signore è sopra di me; per questo mi ha consacrato con l'unzione e mi ha mandato a portare ai poveri il lieto annuncio, a proclamare ai prigionieri la liberazione e ai ciechi la vista; a rimettere in libertà gli oppressi, a proclamare l'anno di grazia del Signore. Riavvolse il rotolo, lo riconsegnò all'inserviente e sedette. Nella sinagoga, gli occhi di tutti erano fissi su di lui. Allora cominciò a dire loro: "Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato". Luca 4,16-21